Lago di Lavarone

Un tuffo nel benessere

Laghi e ambienti lacustri da sempre affascinano l’uomo sia per l’idea di quiete e serenità che trasmettono sia per le dolci acque limpide immerse in scorci da cartolina, tra vette innevate o in mezzo a prati verdeggianti. Il Trentino regala perle preziose che sanno ammaliare i viaggiatori.
Per il suo clima mite e per la particolare purezza delle sue acque, il lago di Lavarone è considerato uno dei laghi più belli e puliti d’Italia. Non è certo un caso che Sigmund Freud, il padre della psicoanalisi, lo scelse per lunghi periodi di villeggiatura. È infatti attrezzato per la balneazione e per la pesca durante il periodo estivo e per il pattinaggio su ghiaccio durante quello invernale.

Un’antica leggenda narra che dove ora sorge il lago, un tempo vi era un bosco rigoglioso che era di proprietà di due fratelli. Dato che si sa, tra fratelli si litiga, essi litigarono prepotentemente per la proprietà del bosco. Dopo giorni e giorni che i due fratelli non si parlavano se non per litigare, Dio, per punirli, fece sprofondare il bosco e lo riempì con l’acqua eliminando così l’oggetto del litigio fraterno. Non avendo più nulla per cui bisticciare i due fratelli infine fecero la pace. La leggenda è basata sulla verità, infatti, il lago è nato grazie al riempimento naturale di una grande dolina di origine carsica che un tempo era effettivamente un bosco e sul fondo si trovano resti fossili di abeti.

 

D’estate

D’estate soprattutto è consigliata la passeggiata di una mezz’oretta che circonda tutto il lago, molto bella e rilassante. Semplice e lineare è fattibile anche con i passeggini. Attorno al lago vi sono poi altre splendide passeggiate sia a piedi che a cavallo. Ci sono poi percorsi per la mountain bike e per i più sportivi molte altre attività tra le quali la possibilità di praticare l’arrampicata nella palestra di roccia Prombis e il volo libero. Per chi volesse invece rilassarsi al sole ci sono due lidi, aperti dalle 9 alle 18, entrambi offrono possibilità di noleggio sdraio e ombrelloni, canoe e pedalò: Lido Bertoldi con un’ampia spiaggia metà in erba e metà in sabbia, piattaforma gonfiabile in acqua, trampolino, canoe e pedalò a noleggio e campo di beach volley; Lido Marzari, un po’ più piccolo con la spiaggia in sabbia, il trampolino e noleggio pedalò.

Hanno luogo in periodo estivo molti eventi sia sportivi, come il Triathlon Tri Week Lavarone sia
di intrattenimento come lo spettacolo pirotecnico Lo Specchio delle Stelle, le Lanternate in notturna. Per i più golosi ci sono vari appuntamenti gastronomici come l’Aperi-lago, il FingerFood e la Camminalago.

 

 

D’inverno
D’inverno il lago si ricopre di ghiaccio e diventa possibile pattinare sul lago ghiacciato liberamente! Per chi non è provvisto di pattini sono facilmente noleggiabili al Lido Bertoldi, il quale è munito anche di una piccola pista di pattinaggio all’aperto a pagamento. Nel mese di gennaio il lago è ospite dello stage di immersione sotto i ghiacci, uno stage per l’apprendimento della tecnica di salvataggio sotto il ghiaccio che si tiene dal 1985 organizzato dall’Associazione nazionale istruttori subacquei (ANIS). Inoltre a sud del lago si trova un’emozionante pista di go kart che con gomme chiodate è possibile guidare a gran velocità, in tutta sicurezza su una pista di ghiaccio.

INFORMAZIONI UTILI:
Parcheggi
Il parcheggio vicino al lido Marzari e quello vicino al lido Bertoldi sono a pagamento, altrimenti è possibile parcheggiare gratuitamente al Conad che si trova all’inizio del paese e scendere in cinque minuti a piedi lungo un sentiero molto carino in mezzo al bosco (per chi ha il passeggino esiste una stradina asfaltata poco più su).
Il parcheggio camper è ammesso, con accesso dal lato Nord: postazioni all’ombra, ampi prati,
panche e tavolini a disposizione.

2018-07-24T14:41:01+00:00